Apollo 10, Snoopy sulla Luna

Pubblicato il da Riccardo

null








Apollo 10 è un’altra missione senza storia, benché sia stata la seconda a portare un equipaggio umano intorno alla luna e la prima a testarvi in orbita il modulo lunare, che scese fino a meno di 10 miglia dalla sua superficie.

L’equipaggio era composto dal comandante, Thomas Patten Stafford (Gemini 6 e 9, Apollo Soyus), dal pilota del modulo di comando, John Watts Young (Gemini 3 e 10, Apollo 16, STS1 e 9), e dal pilota del modulo lunare, Eugene Andrew Cernan (Gemini 9 e Apollo 17). Anche in questo caso, fu adottato un radio call per il modulo di comando e quello lunare, ma i nomi scelti dall’equipaggio (Charlie Brown e Snoopy), non piacquero affatto alla NASA, che obbligò la successiva missione ad adottare nomi più “seri”.

Il lancio avvenne il 18 Maggio 1969 alle 1649 GMT. Il 22 Maggio successivo, alle 2035 GMT, il modulo lunare Snoopy si staccò dal modulo di comando Charlie Brown e iniziò la discesa verso la superficie lunare, raggiungendo il punto più basso alle 2129 GMT, 15,6 chilometri sulla verticale del punto di atterraggio previsto per l’Apollo 11. Questa era l'altezza minima sotto la quale non si poteva scendere in quanto non sarebbe più stato possibile una manovra di ascesa diretta. Ad un'altezza di 15 chilometri era previsto che lo stadio di discesa del modulo lunare venisse staccato per avviare il procedimento di risalita. Immediatamente dopo il pilotaggio automatico guidato dal computer di bordo si guastò provocando un forte movimento di avvitamento. Cernan spense il pilotaggio automatico e riposizionò il modulo lunare correttamente mediante pilotaggio manuale. Pure l'azionamento del congegno propulsore principale dello stadio di ascesa del modulo lunare non riuscì al primo tentativo, poté comunque essere eseguito in un secondo momento senza particolari problemi per l'equipaggio. Lo stadio di discesa di Snoopy si fracassò successivamente in un punto sconosciuto della superficie lunare, quello di ascesa, abbandonato dall’equipaggio dopo il rendezvous con Charlie Brown, fu sparato in orbita solare dove si trova tuttora.

L’ammaraggio avvenne il 26 Maggio, alle 1652 GMT, nei pressi dell’isola Christmas, nel Pacifico e l’equipaggio fu recuperato dalla portaerei Princeton, CV37. Da notare che Apollo 10 trasmise le prime immagini televisive a colori della storia dell’esplorazione spaziale.


 

 







Con tag Apollo

Commenta il post